Il progetto Tripix: elaborazione archiviazione distribuzione e condivisione di contenuti digitali

news-tripix sLa gestione di contenuti digitali è elemento di competitività nel settore dell’editoria ed ancora di più nel segmento che integra informazioni al cittadino con informazioni turistiche. Il progetto TRIPIX intende verificare le possibilità di sviluppo di una piattaforma tecnologica innovativa capace di gestire i contenuti in accordo a nuove esigenze: costi di acquisizione, automazione dei classificazione, distribuzione e fruizione multicanale nonché integrazione con i sistemi di infomobilità.

   Una partenrship tra editori per realizzare una piattaforma dedicata al turista per programmare un itinerario personalizzato, pianificando un percorso su mappa secondo un programma temporale, utilizzando e rieditando i contenuti disponibili online

Tra gli obiettivi di ricerca ha rilievo il processo di archiviazione e classificazione dei contenuti attraverso lo studio della correlazione tra modelli di profilazione, cluster e tipologie di contenuti e la definizione di una tavola sinottica di profili campione, riferiti a tipologie ed a classi di contenuti di base. Sarà analizzato e verificato un algoritmo per arricchire i metadati attribuiti dal redattore, sfruttando anche i dati rilevati nell’analisi della “navigazione” dall’utente profilato durante la sessione operativa.

I parametri e gli algoritmi saranno l’elemento qualificante della piattaforma sperimentale con cui ciascuna impresa avvierà la riclassificazione dei contenuti e potrà fornire una maggiore efficacia alla linea di produzione e distribuzione.

Altro esito atteso è la sperimentazione di un nuovo modello di business basato su uno strumento, gratuitamente online per PC e Mobile, che permetterà di pianificare un itinerario personalizzato, collocando su mappa, in sequenza temporale, i contenuti offerti dall’editore. 

Il risultato è un Travel-plan  “impaginabile” dall’utente disponendo in gabbie grafiche standard i contenuti di suo interesse. 
Con l’aggiunta di contenuti collezionati nell’esecuzione dell’itinerario (informazioni, recensioni e contenuti digitali) l’utente, in veste di autore, creerà un Travel-book che andrà ad arricchire la base dati e sarà condiviso con altri utenti secondo la logica del web 2.0 

La piattaforma sperimentale che sarà realizzata verrà validata in un progetto pilota che utilizzerà i contenuti delle tre società tramite la tecnologia sviluppata dal partner tecnologico in cooperazione con fornitori esterni.
news tripix